top of page
ranaPescatrice.elba.Marinadicampodiving.jpg

Capo poro

Tipologia:

Profondità: min. max

Secca situata a circa mezzo miglio dalla costa fuori Capo Poro, con una discesa nel blu contornati da branchi di Castagnole e Occhiate a circa -34mt arriveremo al cappello della secca dove già potremo vedere grosse Murene e molte incrostazioni di spugne colorate, continuando la discesa troveremo grossi e fitti ventagli di Gorgonie Rosse, nelle spaccature in profondità vi si trovano grosse Aragoste, grossi Capponi e Scorfani. L’immersione è da consigliare a subacquei esperti in quanto la profondità, la discesa nel blu e la probabile corrente rappresentano elementi di difficoltà.Questa immersione è per subacquei esperti data la profondità alla quale si potrà arrivare: il sommo della secca è a - 30 m e il fondo al confine con la sabbia supera i - 50 m.Le pareti sono a picco e tappezzate di splendidi ventagli di paramuricee, dove spesso troviamo saldamente ancorati, splendidi gigli di mare. Nelle spaccature della parete troveremo dei bei rami di corallo rosso i quali, illuminati dalla nostra lampada, ci doneranno tutta la loro bellezza.Poco distante dalla secca principale, spunta uno scoglio ricco di vita; per trovarlo bisogna tenere a sinistra il crinale della secca che guarda verso il mare aperto.Tenendo conto della profondità in cui ci troviamo, il poco tempo a nostra disposizione potremo passarlo a osservare ancora del corallo, aragoste, capponi, grosse murene, gronghi di notevole fattura, ricci poco comuni come il riccio melone e il riccio corona, spugne e nugoli fittissimi di anthias che nuotano indisturbati tra le gorgonie.

bottom of page